: Psico Design ep. 45 : PAMPAS

PAMPAS, il significato nascosto in un tatuaggio

 

in questo mini articolo della rubrica “PSICO DESIGN – la psicologia dei disegni” affrontiamo il significato e la simbologia della PAMPAS da un punto di vista magari leggendario o magari primordiale per applicarlo nella rappresentazione di un tatuaggio

 

in ogni caso, si tratta di favole che ci fanno sognare, la scienza qua non esiste

 

la corteccia pre frontale del cervello qua non ha appigli, ci muoviamo all’interno delle emozioni del cervello limbico o dell’istinto del cervello rettiliano

 

eccoci qua con una questione controversa che – giuro giurin giuretto – mi manda ai matti

 

allora…. intanto, che cos’è la PAMPAS?

 è l’inflorescenza di una pianta cespugliosa gigante, un po’ simile per certi versi alle canne, ma moooooooolto più spettacolare!!!

 

sembrano delle gigantesche piume giganti, morbide e supercicciose

 

sono giganti e molto molto spettacolari e creano una ambientazione un po savage, ma romantica 

 

per questo stanno spopolando ovunque e wedding planner e party planner e qualsiasi-cosa-planner la usano in ogni dove per ricreare un mondo incantato

 

ma ma ma MA MA MA!!!

 

il suo significato è un po insolito direi per questo tipo di eventi

o sicuramente è un pensiero non così diffuso come lo è invece il suo utilizzo ^_^

 

tutto ha inizio nell’Inghilterra degli anni ’70…

quando le inclinazioni sessuali e le stramberie iniziavano finalmente ad uscire allo scoperto (esistevano anche prima ovviamente, dai tempi dei tempi, ma erano considerate malattie mentali, abomini, ingiurie, vergogne, sventure…)

 

e la pianta della Pampas era utilizzata nei giardini delle abitazioni per segnalare ai passanti che gli abitanti di quella casa erano…. scambisti ^_^

 

caso mai un’altra coppia di scambisti passava di li, sapeva di poter trovare al suo interno una papabile coppia “di amici” per una notte

 

ecco non so, 

ma credo che iniziare un matrimonio in una chiesa addobbata di pampas sia un po’ strano, ecco….

sicuramente non è una pratica così comune, insomma

e nemmeno una pratica approvata dalla chiesa, insomma

 

DE GUSTIBUS

 

sicuramente comunque, è una pianta maliziosa ^_^

e rivoluzionaria

e segreta

 

e qual’è la simbologia che si può ottenere da questo fiore oltre alla malizia?

si può utilizzare questo fiore in un disegno, in tatuaggio o in un mazzo di fiori o in una casa, per ricordarsi di non essere troppo possessivi o per niente possessivi

 

il rispetto, si

la verità, sempre

ma la possessione non è poi una qualità così benigna, dipende dalle dosi insomma

 

sempre DE GUSTIBUS ^_^

 

have a nice day

by Lady Sara