BENEFIT TATTOO

è la mia iniziativa per raccogliere fondi da devolvere a chi rende questo strano mondo un po migliore

Section Title Separator

non sono mai stata ricca e non ho mai fatto grandi opere di beneficenza, se non qualche monetina al nerettino fuori dal supermercato o comprare le arance natalizie in piazza

ma quando ho aperto la mia attività ho pensato che donare una mia giornata lavorativa non era poi uno sforzo così gigante

nel 2012 ho iniziato la tradizione del #BENEFITTATTOO e da allora sono stati donati più di 30.000 euro

 

10 €

vengono donati per ogni tattoo eseguito

14

sono le iniziative organizzate per la raccolta fondi

34.000 €

di donazione totale

1.000

sono idee per il futuro

Nel 2012 è iniziato il progetto

sotto forma di “WALK-IN BENEFIT DAY “

invitando un po’ di amici tatuatori ad unirsi alla festa, lavorando tutti insieme un paio di giorni all’anno per devolvere il ricavato in beneficenza

molti dei miei sforzi sono andati a favore dell’IRST di Meldola e della ricerca anti-tumorale ma negli anni ho supportato anche altre associazioni tra cui:

ORA INVECE

da quando mi sono trasferita in uno STUDIO PRIVATO ISOLATOnon ho più la possibilità di organizzare feste di questo tipo, ma ho trovato metodi alternativi per impegnarmi nel sociale, come:

  • donare 10€ per ogni tatuaggio che eseguo 
  • organizzare iniziative per la raccolta fondi 
  • prestare la mia collaborazione grafica/artistica a supporto di associazioni benefiche locali ^_^

 

per l’emergenza COVID-19

ho pensato a tre nuovi progetti:

  • Una donazione personale di 80 quadri (plastificati e sanificabili) che sono stati appesi nei REPARTI COVID dell’Ospedale di Cesena per cercare di rendere meno dolorose quelle pareti bianche che i pazienti fissano mentre aspettano di sapere se sono in vantaggio loro o se lo è il virus …  colorarle un po’ anche per tutti gli operatori che girano e rigirano per quei corridoi cosi diversi ora da prima
  • Una donazione personale di 250 stampe che inneggiano un grandissimo FUCK THE COVID e un giornalino con tante mie parole sparse, sperando che abbia l’effetto di una carezza virtuale, una dose di vitamine per 250 fra medici e infermieri dei reparti Covid dell’Ospedale di Cesena, i medici delle Unità Speciali USCA della Valle del Savio e i medici di base della mia comunità
  • una raccolta fondi tramite la vendita di t-shirt dal sapore di rivoluzione, il cui ricavato verrà devoluto tutto tutto tutto tutto tutto al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Cesena e alla Misercordia della Valle del Savio, i due punti di riferimento che ogni COVID POSITIVO della zona conosce e ringrazia