: Psico Design ep. 50 : SAKURA

SAKURA, il significato nascosto in un tatuaggio

 

in questo mini articolo della rubrica “PSICO DESIGN – la psicologia dei disegni” affrontiamo il significato e la simbologia della SAKURA da un punto di vista magari leggendario o magari primordiale per applicarlo nella rappresentazione di un tatuaggio

 

in ogni caso, si tratta di favole che ci fanno sognare, la scienza qua non esiste

 

la corteccia pre frontale del cervello qua non ha appigli, ci muoviamo all’interno delle emozioni del cervello limbico o dell’istinto del cervello rettiliano

 

i SAKURA sono il fiore di un albero da frutto, il CILIEGIO
e nel lato orientale del mondo, la dalle parti di Cina e Giappone, la fioritura degli alberi di ciliegio sono un evento epocale importantissimo

 

c’era nell’antichità, e c’è ancora tra l’altro, l’usanza di fermarsi a guardare l’incantevole fioritura degli alberi di ciliegio, sedendosi sotto di loro, sorseggiando sakè a comporre poesie sulla fugacità della vita

 

lo avevano fatto per primi un Imperatore e la sua Imperatrice su due distinte barchette che galleggiavano nel laghetto del palazzo imperiale intorno all’anno 400 e dal di lì l’imperatore, innamorato dei petali di ciliegio che cadevano nella tazza di sakè in quel momento di contemplazione della vita con la sua amata, creò tutto questo ambaradan

 

e il Ciliegio divenne simbolo dell’imperatore e della sua potenza e della sua prosperità

e da li ogni imperatore a seguire piantava ciliegi in ogni dove, creando parchi di ciliegi sempre più grandi per far vedere che erano più potenti e prosperi dell’imperatore precedente

e da li l’oriente inizio a regalare Ciliegi anche all’occidente come dono di fratellanza e prosperità

 

e cosi….. in loop, siamo arrivati ad oggi

 

ad ammirare la primavera, i fiori di ciliegio che sbocciano felici per un attimo di gloria consapevoli che al primo soffio di vento cadranno dolci a terra come neve

 

la simbologia dei SAKURA ci insegna a vivere cosi, gloriosi come un samurai, intensamente
perché domani, o oggi o quando chissà potrebbe arrivare un colpo di vento – o di spada – e far finire il tutto

 

vivi
vivi veramente
vivi oggi
qui e ora e intensamente
vivi come vorresti vivere tu
non rimandare a domani
che chissà

 

ma c’è anche una simbologia diversa…

vista dal punto di vista del mondo occidentale

 

in occidente infatti questo evento epocale non è visto poi cosi in maniera epocale e quindi in fiore di ciliegio è visto come uno dei tanti FIORI DA FRUTTO

 

sono fiori che nascono e brillano per una causa maggiore, per lasciare poi spazio al frutto, il vero king della situazione
il vero motivo per cui vivere

 

i fiori di ciliegio, come gli altri fiori da frutto, assomigliano molto alla vita di ogni genitore magari

 

che vive e brilla intensamente, ma ogni sua azione lavora per una causa di forza maggiore
una vita dedicata a qualcosa di più grande di se stessi

 

potrebbe anche non essere un genitore e il proprio figlio, ma qualunque grande causa che ci fa smuovere mari e monti e ci rende piccoli, rispetto al progetto del futuro migliore che stiamo creando

 

siamo sognatori
sconfiggiamo la misantropia
cerchiamo di creare un futuro migliore, perché l’attuale insomma….
lascia un po a desiderare

 

 

have a nice day

by Lady Sara