: Psico Design ep. 44 : CALLA

CALLA, il significato nascosto in un tatuaggio

 

in questo mini articolo della rubrica “PSICO DESIGN – la psicologia dei disegni” affrontiamo il significato e la simbologia della CALLA da un punto di vista magari leggendario o magari primordiale per applicarlo nella rappresentazione di un tatuaggio

 

in ogni caso, si tratta di favole che ci fanno sognare, la scienza qua non esiste

 

la corteccia pre frontale del cervello qua non ha appigli, ci muoviamo all’interno delle emozioni del cervello limbico o dell’istinto del cervello rettiliano

 

STEP 1 : etimologia della parola

 

il nome Calla deriva dal greco Khalos = bello

 

la Calla in effetti è un fiore splendido, oggettivamente

e parla di bellezza, di eleganza

si staglia con il mento alto sopra ad ogni cosa, orgogliosa

 

e il suo aspetto un po’ simile ad una coppa, la lega inesorabilmente al mondo femminile

 

e se 1+1 fa due, quindi, la calla parla della bellezza elegante della femminilità

 

è un inno alla femminilità e al suo potere

 

aspetta però, fermiamoci un attimo, cosa vuol dire IN ITALIANO la parola “calla” ?

 

una calla è un’apertura, un buco nella montagna, un passo, un varco

 

perché in effetti sembra proprio un buco, una coppa

oserei dire che sembra proprio proprio una vagina

e al suo interno un grande pistillo giallo splende irto, dritto e duro

 

esattamente così: 

la calla è anche un fiore che parla di lussuria e fin dai tempo dei Romani era amato dagli imperatori più lussuriosi come decorazione simbolo dell’amplesso

 

come dicevamo prima: “è un inno alla femminilità e al suo potere “

 

quindi direi, HAVE FUN ragazzuoli ^_^

 

have a nice day

by Lady Sara