: Psico Design ep. 14 : GRAMIGNA

LA GRAMIGNA, il significato nascosto in un tatuaggio

 

in questo mini articolo della rubrica “PSICO DESIGN – la psicologia dei disegni” affrontiamo il significato e la simbologia della GRAMIGNA da un punto di vista magari leggendario o magari primordiale per applicarlo nella rappresentazione di un tatuaggio

 

in ogni caso, si tratta di favole che ci fanno sognare, la scienza qua non esiste

 

la corteccia pre frontale del cervello qua non ha appigli, ci muoviamo all’interno delle emozioni del cervello limbico o dell’istinto del cervello rettiliano

 

la GRAMIGNA è un’erbaccia molto odiata dai contadini perché difficile da estirpare, caspita tanto difficile da estirpare!

 

quella maledetta la strappi la ristrappi e lei ritorna imperterrita

 

puoi anche buttargli il diserbante e magari per un mesetto non la incontri, ma poi torna, torna sempre

 

la sua resistenza si abbina alla resilienza e alla capacità di adattarsi alle circostanze per continuare a vivere 

 

la gramigna lotta per la sua vita imperterrita come noi lottiamo imperterriti per i nostri sogni o i nostri sogni lottano imperterriti contro di noi quando proviamo a farli morire

 

la gramigna si utilizza nel background, come sottofondo ad altri soggetti, normalmente non come soggetto principale, per creare un’ambientazione legata alla natura e alla campagna

 

qualcosa di genuino e naturale

 

si utilizza per raccontare un contesto in cui abbiamo utilizzato ogni nostra fibra per lottare per qualcosa o quando vogliamo augurarci di trovare questa qualità o quando il tatuaggio è dedicato a qualcun altro, magari ad un bimbo e ci auguriamo che nella sua vita trovi la forza per lottare per i propri sogni, senza mollare

 

#NEVERGIVEUP

 

with love,

by Lady Sara