: Psico•Design ep. 3 : L’AEREOPLANINO

l’aereoplanino di carta ci racconta di sogni e desideri e di una resilienza infinita, quella più pura e genuina di tutte

quella di un bimbo che impara insieme al papà a piegare un pezzetto di carta da una parte all’altra per creare un aereoplanino 

piccolo, semplice, ma pieno di magia

 

e cosi quel tenero bimbo ora soffierà sulla punta dell’aereoplanino e lo lancerà via, lontano, in alto, sognando un viaggio infinito

e invece no

come al solito, come sempre, come tutte e tutte e tutte le volte, l’aereoplanino cadrà a terra in pochi secondi
pochissimi secondi
schiantato a terra

ma quel bimbo quasi quasi non riesce neanche a pensare di rimanerci male,
pensa subito e già a correre verso il punto di schianto,
a raccogliere l’aereoplanino,
sistemarlo un po’ e risoffiarci sopra per farlo volare ancora qualche altro secondo

resilienza
sempre e comunque

non ci è mai fregato niente che l’aereoplanino sarebbe caduto
noi comunque ci rialziamo e ci riproviamo
ci crediamo un altra volta e poi un’altra ancora

noi sogniamo
una volta e un altra ancora
non ci siamo scoraggiati mai

l’aereoplanino parla quindi di resilienza
ma parla anche di sogni, di viaggi, di desideri
di non mollare mai i nostri sogni e di continuare a viaggiare, con il corpo o con la mente

e ci parla di quella persona, che ci ha insegnato a sognare

with love,

by Lady Sara