vademecum post tattoo

VADEMECUM POST TATTOO:

La guida completa delle COSE DA FARE e DA NON FARE dopo un tatuaggio e sopratutto, PERCHE’ 

ogni tatuatore ha la sua opinione

ogni tatuatore ha un suo iter post tatuaggio

ogni tatuatore ti fa utilizzare prodotti diversi

non serve neanche il telefono senza fili, il casino è già assicurato!

 

QUINDI ?!?!

cosa devo fare dopo aver fatto un tatuaggio?

 

Inizia qui il mio VADEMECUM DI COSE DA FARE e DA NON FARE DOPO UN TATUAGGIO con annessi tanti miti da sfatare che anni di tatuatori vecchia, vecchissima, scuola hanno insediato nelle nostre menti

questo articolo sarà un pippone infinito, ma i dubbi e le domande su questo argomento son sempre state tantissime e quindi ho voluto creare una guida il più possibile completa sull’argomento

ho diviso ogni argomento per capitoli e poi visionarli tutti separatamente uno per uno

 

Parleremo di:

 

 

se non vuoi leggerti tutte le spiegazioni dettagliate, ho creato un breve schema riassuntivo e puoi sempre tornare indietro e approfondire gli aspetti che ti interessano ^_^

 

breve RIASSUNTO per lettori pigri:

 

  • per 7/10 giorni applicare sul tatuaggio poca crema in modo che respiri, ma molto spesso per mantenerlo morbido e non dargli modo di fare le croste
  • NO vaselina, NO Bepanthenol 
  • lavare il tatuaggio due volte al giorno massaggiandolo delicatamente per sciogliere i grumi di piastrine che potrebbero diventare croste
  • NON grattare il tatuaggio anche se prude
  • NO vestiti aderenti o sintetici o lana
  • per 15/20 giorni  NO PISCINA, no bagno al mare, no sauna idromassaggio e bagno turco
  • per 15/20 giorni NO CERETTA, no crema depilatoria, no silkepil, SI AL RASOIO
  • per 7/10 giorni NO esposizione diretta al sole
  • poi fino al primo mese di vita del tatuaggio, l’esposizione al sole è possibile solo con un’altissima crema protettiva
  • per 3-5 giorni NO all’attività cardio intensa che faccia sudare (es: aereobica)
  • per 10-15 giorni applicare uno strato di crema prima di fare allenamenti di massa (es: palestra) o allungamento (es: yoga) per evitare che la pelle se secca si spacchi durante il movimento 
  • RACCOMANDATO l’utilizzo di pellicole adesive, ovvero cerotti per la guarigione dei tatuaggi

e se dopo tutte queste raccomandazioni, 

il mio tatuaggio non è guarito bene e qualche parte del tatuaggio non c’è più?

 

beh…. tutto è possibile ^_^

perché siamo vivi e il nostro corpo può avere tutte le sue buone ragioni di fare un po’ quel cavolo che gli pare ^_^

 

nonostante tu abbia seguito alla lettera le mie indicazioni

e nonostante il tatuatore avesse la mano delicata e non abbia lesionato la pelle più del dovuto

 

in questo caso, dopo 4-6 settimane dall’esecuzione del tatuaggio puoi contattare il tuo tatuatore e chiedergli di ritoccare il tatuaggio dove non è guarito bene

normalmente è una pratica che viene fatta gratuitamente, è compresa nel pagamento iniziale, a garanzia della professionalità del tatuatore, a garanzia della sua buona conoscenza del corpo e di come inciderlo

 

il tatuaggio non va però ritoccato prima delle 4-6 settimane di vita perché la pelle è troppo fragile per poter sopportare nuovamente una invasione di campo e si spaccherà

 

e nemmeno troppo oltre le 6 settimane, direi di stare per sicurezza al massimo entro le 8, o la pelle inizierà a cambiare e ad indurirsi e il colore degli inchiostri potrebbe sembrare diverso il primo dal secondo

 

detto questo, ti auguro un piacevole primo mese di vita del tuo nuovo tatuaggio e rimango a tua disposizione per eventuali altri dubbi o domande a cui non hai trovato risposta ^_^

 

a presto and have a nice day

lady sara

#stayrock